Daniele Lucchini - Bestiario esopeo
Favole di animali per descrivere vizi e virtù umani, proprio come quelle di Esopo.

 

Un breve assaggio del testo
« Un’ape si posò su un fiore e si mise a pensare.
“Non esiste al mondo animale migliore di me. Guarda che corpo elegante e affusolato, portato in volo da ali di seta. E che meravigliosi colori, inconfondibili e sobri. Chi, oltre a me, sa produrre un alimento degno di un dio, quale il miele? E per giunta lo dono gratuitamente.
Che dire del mio pungiglione? Arma terribile che, al solo estrarla, mette paura anche all’avversario più grosso e temerario.
Ma allora,” si crucciava “perfetta come sono, il mio posto dovrebbe essere in cielo, non in terra”.
E, così dicendo, spiccò il volo e salì fino all’empireo. Un dio l’ascoltò e le rispose. “Hai ragione, ape mia. Però come potranno gli uomini vivere senza la tua dolcezza, se rimarrai quassù?
Toglierò dunque qualcosa alla tua perfezione, così potrai tornare sulla terra. Ma sarà a tuo maggior merito. Sfoderato il pungiglione per offendere, tu stessa non sopravviverai all’offesa inflitta”. »

 

Daniele Lucchini
Bestiario esopeo

ISBN: 9781329018587
prima edizione 2014

 

Ebook [pdf] – € 4,99

Brossura – € 6,00

Daniele Lucchini – Bestiario esopeo
Tag:                     
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close